DOTT. SALVATORE GUGLIELMINO

Carb cycling

SGRASSARE E AVERE SEMPRE ENERGIE AL 110%

Sicuramente, il tipo di cibo che ingerite ha un forte impatto sulla vostra composizione corporea. Se il grosso delle calorie vengono da cibi spazzatura, c’è la possibilità che prendiate più grasso che muscolo. Se mangiate come topolino, avrete il fisico di topolino…. Un’altra cosa da considerare è l’effetto dei nutrienti sugli ormoni e l’effetto degli ormoni sul guadagno d muscoli o perdita di grasso. Per esempio, l’insulina è uno degli ormoni più anabolici del corpo. Influenza direttamente la quantità di aminoacidi e glucosio trasportati all’interno delle cellule muscolari. E’ una cosa positiva, è più ne producete, e più crescerete. Ma l’insulina è anche un ormone anticatabolico, cioè si oppone al catabolismo dei grassi depositati.

Di contro il glucagone, che è l’ormone antagonista dell’insulina, promuove la mobilitazione e utilizzazione dei nutrienti conservati, inclusi glicogeno e aminoacidi. Quando la vostra dieta è bassa in carboidrati, i livelli di glucagone prendono il volo, mettendovi in grado di distruggere i depositi di grasso. Altro ormone molto importante per la perdita di adipe è la leptina. Questo ormone da all’organismo delle informazioni riguardanti i depositi adiposi e sarà coinvolta nello stimolo della fame. Un soggetto magro avrà molta leptina e quindi molta fame, viceversa chi è grasso avrà poca leptina e quindi poca fame (questo qualora non ci fossero altri dismetabolismi presenti). Spesso nelle classiche diete low carb e ipocaloriche i livelli di leptina diminuiscono andando ad opporsi al dimagrimento.

Infine, la conversione del T4/tiroxina (l’ormone tiroideo relativamente inattivo) a T3/tiiodiotironina (l’ormone tiroideo attivo) viene danneggiata quando quantità insufficienti di carboidrati vengono consumati. Un livello basso di T3 porta un calo nel metabolismo e questo rende difficile perdere grasso corporeo. Per queste ragioni si vede che è necessario consumare carboidrati durante lo sviluppo di un corpo muscoloso.

Consumarli si, ma con criterio! Nasce così la carb cycling!!! Divideremo le giornate in high-medium-low carb days In realtà la giornata medium, prevede carboidrati bassi e fino al primo pomeriggio nel periodo di definizione (stessa tipologia della giornata high-carb).

High Carb Days .

Stimoliamo la risposta insulinica che veicola i nutrienti nelle cellule muscolari, facendoli crescere .

Ripristiniamo le riserve di glicogeno che danno energia ai muscoli . Ci sentiamo bene e pieni di energia Low Carb Days.

Sosteniamo il consumo di grassi convertendo il corpo in una macchina brucia grassi da usare come energia, al posto dei carboidrati che normalmente userebbe .

Manteniamo il corpo più ricettivo all’insulina, migliorando la risposta del corpo alla costruzione muscolare Nei giorni di allenamento mangeremo carboidrati derivati da cereali e frutta, oltre a proteine verdure e grassi sani.

Nei giorni di riposo oppure in quelli dedicati principalmente a lavori più blandi non mangeremo carboidrati derivati da cereali e frutta ma, proteine verdure e grassi sani Le fonti di carboidrati consigliate sono: Patate o patate dolci, Quinoa, Avena, Frutta, Pane integrale, Riso Basmati ecc…

Ovviamente sono banditi cibi raffinati e industriali.