DOTT. SALVATORE GUGLIELMINO

INTEGRAZIONE PODISTA (le basi)

L'integrazione nello sport aiuta a reintegrare ciò che un atleta perde durante l'attività fisica. Questo è vero, ma può aiutare anche in altri fattori.
Gli integratori hanno la loro utilità se vengono presi nei casi di effettivo bisogno o per evitare carenze in occasione di uno sforzo fisico o per favorire il recupero dopo un allenamento o una gara. Inoltre alla base di una buona performance deve essere presente una DIETA equilibrata.
Abbiamo diverse categorie di integratori:

GLI INTEGRATORI ENERGETICI
Nel corso di allenamenti e di competizioni il dispendio energetico risulta elevato, per cui potrebbe essere necessario ricorrere a integratori specifici. Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che durante l'attività sportiva sono efficaci integratori energetici con miscele di carboidrati, tra cui fruttosio e maltodestrine. Dall'associazione di maltodestrine e fruttosio si ha un integratore energetico veramente efficace, in grado di fornire carburante sia di pronto impiego, sia da consumarsi nel tempo, anche per più di un'ora. Inoltre negli ultimi anni si è venuti a conoscenza di altri Carboidrati, "Isomaltulosio" e Vitargo, che permettono una maggiore velocità di idratazione, maggior autonomia, miglior digeribilità e dolcezza moderata per il basso indice glicemico. Questa integrazione va fatta prima dell'attività e durante gli intervalli o le pause. Se si vogliono invece ripristinare le scorte di glicogeno muscolare intaccate dall’allenamento, questi verranno assunti subito dopo lo sforzo.

GLI INTEGRATORI SALINI

Nel corso di attività sportive prolungate (o durante periodi molto caldi), la sudorazione può essere abbondante e l'integrazione idrico salina da parte degli atleti è indispensabile per mantenere la piena efficienza. Le bevande ideali da assumere prima, durante e dopo lo sforzo fisico hanno precise caratteristiche che variano secondo la loro concentrazione.

Quelle più adatte si definiscono ipo, iso e ipertoniche.

  • Bevande ipotoniche (prima della corsa): Le bevande di più rapida assimilazione durante l'esercizio fisico sono, in generale, quelle con ridotto contenuto in carboidrati (meno del cinque per cento circa) e leggermente ipotoniche, cioè poco concentrate.
  • Bevande isotoniche o ipotoniche (durante la corsa): Per reintegrare ciò che si perde, risultano indispensabili adeguate frazioni di sali minerali, in particolare magnesio e potassio sotto forma di citrati. Questi sali svolgono un ruolo anti-fatica, combattono l'esaurimento muscolare e la comparsa dei crampi.

ALTRI INTEGRATORI FORTEMENTE CONSIGLIATI

LA GLUTAMMINA… a che serve????

  • Migliore idratazione
  • Miglioramento della ritenzione idrica
  • Supporto nutrizionale per il sistema immunitario (l’attività fisica intensa può far diminuire le difese immunitarie
  • Stimolazione della crescita muscolare
  • Stimolazione della re-sintesi del glicogeno muscolare
  • Miglioramento dei DOMS (dolori post esercizio fisico)

Dott. Salvatore Guglielmino